Close

Viaggiare coi bambini: 8 capitali europee in pillole

Abbiamo selezionato per voi 8 capitali europee che abbiamo amato. 8 capitali diverse tra loro, che i nostri bambini e noi abbiamo amato per i motivi più disparati.

Impossibile descriverle tutte in un solo post, dando ad ognuna l’importanza che merita. Il nostro intento è solo “farvi venire l’acquolina” e dare qualche spunto per il vostro prossimo viaggio.

Senza passeggino, ovviamente!

I nostri viaggi in capitali europee con bambini

Londra (Giorgia): il London Eye, il Science Museum con il suo Garden, dal quale sarà difficile portare via il vostro cucciolo. Navigare sul Tamigi, ammirando l’intervallarsi di edifici storici e di palazzi ultramoderni, perfetta sintesi di cosa è Londra: tradizione e innovazione. Victoria Park, con il suo playground e gli scivoli giganti. Camden Town, con le bancarelle, la fiumana di persone di ogni genere e le strane facciate dei palazzi che si susseguono sul corso.

Dublino (Giorgia): i parchi gioco stratosferici, i cieli e le sue nuvole con le quali si possono inventare storie fantastiche. Le statue a portata di abbraccio ad ogni angolo. I Dubliners, gente meravigliosa. Dublino come base per una serie di gite nei dintorni, pieni di verde, di accoglienza irish… e di pub, ovviamente!

viaggi in capitali europee con bambini Dublino

Ljubljana (Giorgia): la caccia ai draghi, il museo delle illusioni, la funicolare e il castello, con il giardino e i suoi angoli di relax in compagnia di un buon libro. L’Odprta Kuhna, per il piacere del palato di grandi e piccini. Il quartiere Metelkova e la sua atmosfera surreale. Vivere una capitale totalmente a misura d’uomo; una piccola perla del Carso.

Budapest (Gio): la crociera sul Danubio al tramonto, un pranzo al mercato coperto, una merenda in una delle tante pasticcerie in stile asburgico che offrono torte squisite, il Parco Municipale (Városliget), una bellissima oasi verde con laghetto pieno di buffe papere, pista di pattinaggio e area giochi attrezzatissima, il ponte delle Catene, una corsa sulla vecchia funicolare che porta a Buda, il Bastione dei Pescatori e naturalmente uno stop in uno dei tanti stabilimenti termali.

viaggi in capitali europee con bambini Budapest

Berlino (Gio): visita alla cupola del Reichstag (il Parlamento), una passeggiata al Tiergarten il polmone verde della città, il DDR Museum, un museo interattivo che permetterà di scoprire oggetti e ambienti degli anni della guerra fredda, la salita sulla torre della televisione, l’orologio di Alexander Platz, Legoland e l’Eastside Gallery con tutti i suoi murales coloratissimi.

Lisbona (Gio) Il quartiere dell’Alfama con tutti i suoi suggestivi localini, i pasteis de nata mangiati a Belem, il giro completo sullo storico tram 28, il Museo di Arte Moderna e Contemporanea Colesao Berardo sia all’interno che all’esterno, Il Castello di Sao Jorge con le sue torrette e il panorama mozzafiato, i tanti mirador sparsi per la città, l’elevador de Santa Justa, l’Oceanario, l’incantevole Monastero dos Jeronimos.

viaggi in capitali europee con bambini Lisbona

Praga (Ross):  una città meravigliosa dal fascino antico, con le forme degli edifici, i ponti e la Moldava con le sue colonie di cigni e anatre. Nelle belle giornate, i parchi con i pavoni e con la pioggia, la galerie Gus dove vestirsi da re e regine. Perdersi nel labirinto di specchi sulla collina del Petrin e lasciare la propria firma sul muro di John Lennon a Mala Strana.

Edimburgo (Ross): il fascino, il mistero e la magia. Il museo delle illusioni e la Camera Obscura, che permette di osservare tutta la città soltanto con l’uso di specchi e lenti. Il Castello con le sue prigioni, i cannoni e i tesori della corona.

viaggi in capitali europee con bambini Edimburgo

Ce n’è proprio per tutti i gusti. E voi, quale di queste mete sceglierete per il vostro prossimo week end?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyright © 2016 Rolling mamas. All Rights Reserved.