Close
caramelle fatte in casa

Caramelle fatte in casa: buone e sane

Vi sveliamo la ricetta su come preparare caramelle fatte in casa con pochi e sani ingredienti,una ricetta semplice e veloce.

Le caramelle, si sa, sono irresistibili per la grande maggioranza dei bambini e non solo per loro. Che siano dure o gommose, alla frutta o alla menta, le caramelle rappresentano una vera e propria tentazione per grandi e piccini. Ma è altrettanto noto che le caramelle sono ben lontane dall’essere un alimento sano. Per questo motivo, in casa nostra c’era il divieto assoluto di consumarne; almeno finchè mi è stato possibile esercitare una dittatura di orientamento salutista (mortificando anche la mia inclinazione per le schifezze!).

Ed era facile, perchè il pargolo, non avendone mai mangiate, non ne sentiva nè la mancanza, nè la voglia. Poi è iniziata la scuola materna, le feste di compleanno e via discorrendo. E ho dovuto rivedere un po’ le mie posizioni assolutiste, cominciando a chiudere un occhio fuori casa. Ma da quando Ale le ha assaggiate, ha cominciato a chiederle ogni tanto. E per evitare che i nonni (santissimi sempre, ma un po’ troppo elastici in merito) comincino ad invaderci casa con zuccheri e gommosità, ho dovuto trovare una soluzione.

Le caramelle fatte in casa sono un ottimo modo per poterne mangiare, di tanto in tanto, senza sensi di colpa. Inoltre, prepararle insieme è anche un ottimo modo per trascorrere del tempo, magari in un pomeriggio in cui il clima ci è un po’ ostile non permettendoci di uscire.

Ecco a voi un modo facilissimo per preparare gelée alla frutta del vostro gusto preferito.

La ricetta per realizzare caramelle fatte in casa

Ingredienti

– succo di frutta (preferibilmente fatto in casa, con frutta di stagione ma è possibile usare quello confezionato)
– agar agar
– zucchero semolato (facoltativo)

Procedimento

Versate 4g di agar agar in 200g di succo; mescolate, ma non preoccupatevi se l’agar agar (che è in polvere) non si scioglierà, è normale.

Mettete il liquido sul fuoco a fiamma media e portate ad ebollizione.

Lasciate bollire fino al completo scioglimento dell’agar agar.

Versate il composto in stampini di silicone di piccole dimensioni. Riponete in frigo per qualche ora.

Quando saranno solidificate, estraete le gelatine facendo pressione sul fondo degli stampini.

Noi preferiamo non ricoprire con lo zucchero; le caramelle sono già ottime così ed esteticamente ci piace l’effetto “specchiato”.

E’ però possibile ricoprirle con lo zucchero semolato; Il metodo più veloce consiste nel riempire un contenitore con lo zucchero, mettervi dentro le caramelle e agitare finchè le gelée non saranno tutte ricoperte di zucchero semolato.

Una dritta: per conservare meglio le proprietà del succo, soprattutto se usate succo fresco, sciogliete l’agar in metà della quantità di succo e aggiungete il restante succo dopo la bollitura. In questo modo, conserverete una maggiore quantità di vitamine.

Con questo procedimento avrete delle caramelle fatte in casa ottime, sane e adatte a tutti. L’agar agar, infatti, è un gelificante di origine vegetale ed è quindi adeguato in un’alimentazione vegetariana e vegana. L’agar agar ormai lo si trova oltre che nei supermercati bio anche nella grande distribuzione nel reparto dei prodotti per i dolci.

Buona scorpacciata!

 

About Giorgia

Sono Giorgia, adoro i miei cani, amo tutti i cani del mondo, il buon cibo, il mare, il sapere, Netflix, i viaggi itineranti e scrivere. Sono un vulcano di idee e progetti, ho sempre qualcosa di nuovo da conoscere e studiare, amo studiare quasi quanto amo gli stuzzichini dell'aperitivo. Ho qualche problema con l'agenda, ma non manco mai un appuntamento. Chi mi ama lo fa senza condizioni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyright © 2016 Rolling mamas. All Rights Reserved.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi