Close
aisha e la città dei cuori

Aisha e la Città dei Cuori

“Aisha e la città dei cuori” è un libro per bambini; un libro sulla paura; un libro sulla paura dei bambini. Aisha e la città dei cuori è un libro sulla paura dei bambini affetti da cardiopatie congenite. O meglio, un libro non lo è ancora. Ha bisogno del nostro aiuto per diventare un libro vero che possa aiutare questi bimbi e le loro famiglie.

A Natale si è tutti più buoni

Si avvicina il Natale e si pone il problema dei regalini, presentini, pacchettini tra colleghi. In ufficio, abbiamo deciso di abolire i “presentini” e, invece, di fare una piccola raccolta fondi da devolvere ad un ente o associazione per contribuire, nel nostro piccolo, a progetti di beneficienza. Perchè la frase “A Natale si è tutti più buoni” non sia solo un luogo comune, ma una realtà, anche se piccola.

I criteri di scelta dell’ente si basano sulla fiducia; scegliamo piccole realtà del territorio che conosciamo di persona e che portano avanti progetti in cui crediamo anche noi.

L’anno scorso, abbiamo scelto l’Associazione “Voglio la luna”, che ha l’obiettivo di promuovere, organizzare e realizzare interventi psicologici ed educativi per favorire l’integrazione delle persone con disabilità mentale, psichica e psico-fisica.

Quest’anno, la scelta è invece ricaduta su AmaLo, comitato di beneficienza che ha l’obiettivo di raccogliere fondi per sostenere l’attività delle Associazioni che si occupano di bambini nati con cardiopatie congenite, per aiutare a migliorare l’assistenza e la cura di bambini e adolescenti con cardiopatie congenite e/o acquisite nonché dell’adulto congenito. Noi Rolling Mamas avevamo già avuto modo di conoscere Viviana, la fondatrice di AmaLO, e avevamo anche partecipato al loro evento annuale di raccolta fondi.

Quando ho contattato Viviana per sapere quali progetti di aiuto avessero in programma per Natale, lei mi ha parlato di Aisha e la Città dei Cuori.

Aisha e la Città dei Cuori

Aisha e la Città dei Cuori” è un racconto illustrato pensato per bambini dai 3 agli 8 anni, che ha per protagonisti Aisha e il suo cuoricino Bumbùm.

L’autrice, Sandra von Borries, è una biologa-genetista, autrice di libri scolastici e di testi di canzoni. E’ anche mamma di una bimba affetta da Tetralogia di Fallot, operata due volte all’Ospedale del Cuore di Massa. E proprio mentre la figlia Paola è in attesa del secondo intervento al cuore, la sua mamma si domanda come poterla aiutare a capire ed affrontare l’ospedale, i camici ed il risveglio senza mamma e papà in terapia intensiva. Nasce così “Aisha”, il racconto di una scimmietta dal cuore raffreddato. Passeranno alcuni anni prima che questo racconto passi dalla dimensione famigliare a quella editoriale.

“Aisha e la Città dei Cuori” è il secondo capitolo della storia; una nuova avventura di Aisha e Bumbùm, in cui si affronta il tema della Paura: paura della malattia, paura dell’ospedale, paura dell’ignoto. Una paura che talvolta il bambino malato non riesce ad esprimere, a verbalizzare, e che spesso maschera per non creare ulteriore angoscia ai genitori, essi stessi travolti dalla preoccupazione e dall’ansia per il proprio figlio.

aisha e la città dei cuori

L’autrice affronta questa complicata tematica attraverso una storia avventurosa e ricca di significati, che cerca non solo di dare coraggio e forza al bambino, ma anche di fargli comprendere che la paura è un sentimento che appartiene a tutti e che non deve essere nascosto, ma in qualche modo “accolto” affinché possa essere affrontato e superato.

Tanti i contribuiti artistici per questo progetto solidale

Il libro avrà i disegni di Frank Espinosa, illustratore americano che ha lavorato per la Walt Disney ed è stato Art Director della Warner Bros. I brani musicali contenuti nel CD che accompagna il libro sono invece del compositore Enrico Andreini (autore delle musiche del primo libro) con i testi dell’autrice.
Come nella prima edizione, PAOLA CORTELLESI parteciperà anche a questo progetto leggendo le fiabe e cantando due nuove canzoni inedite per i bambini. La parte audio sarà organizzata in un CD, con in aggiunta la possibilità di scaricare gratuitamente i file in download, per poterli ascoltare su computer, ipad o smartphone/iphone.

Il progetto è interamente di beneficenza per i bambini affetti da cardiopatia congenita. Nessuno prende diritti dalla pubblicazione e vendita dei libri.

Una grande parte degli audiolibri che si stamperanno verranno infatti donati a tutte le cardiochirurgie pediatriche italiane e ad alcune importanti cardiologie.

Un’altra parte dei libri andrà in vendita per finanziare il progetto e progetti futuri. Il progetto è patrocinato dalla Regione Toscana.

Se volete seguire gli sviluppi di questo bellissimo progetto c’è una pagina Facebook che aspetta solo il vostro like.

Donazioni e contributi per Aisha e la Città dei Cuori

Come contribuire per la realizzazione di questo progetto?

Le opzioni sono più d’una.

Potete ad esempio acquistare il primo libro “Aisha”, edito da Polistampa. Il libro potrebbe essere una bella idea regalo per bambini. Sono sicura che Babbo Natale sarà ben contento di recapitare un libro, se poi ha uno scopo benefico, ancor di più.

Il libro può essere acquistato tramite AmaLO, basta mandare una mail all’indirizzo info@amalo.net e, a fronte di un’offerta di 10 euro, potrete accordarvi su come ritirarlo. Tutto il ricavato dalla vendita verrà devoluto per il progetto di pubblicazione di “Aisha e la Città dei Cuori”.

 

Ma il libro non è l’unico modo per sostenere il progetto. Per chi abita nella zona di Monza, il 21 dicembre AmaLO organizza un aperitivo solidale, il cui intero ricavato verrà devoluto al progetto di Sandra von Borries

aisha e la città dei cuori

Se non abitate in Brianza e dintorni, non disperate. Potete fare una donazione al comitato di raccolta fondi:

Comitato di beneficenza Ama.Lo
CF:91131720152
Sede Legale: Via Col di Lana 10/B Seveso (MB)
IBAN: IT79F0335901600100000075443

Potete anche acquistare il primo capitolo della storia della scimmietta Aisha online tramite Amazon. In questo caso, i proventi verranno devoluti a vari progetti di beneficienza rivolti a bimbi cardiopatici.

Beh, che aspettate a dimostrare che a Natale si è davvero tutti più buoni?

About Giorgia

Sono Giorgia, adoro i miei cani, amo tutti i cani del mondo, il buon cibo, il mare, il sapere, Netflix, i viaggi itineranti e scrivere. Sono un vulcano di idee e progetti, ho sempre qualcosa di nuovo da conoscere e studiare, amo studiare quasi quanto amo gli stuzzichini dell’aperitivo. Ho qualche problema con l’agenda, ma non manco mai un appuntamento. Chi mi ama lo fa senza condizioni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyright © 2016 Rolling mamas. All Rights Reserved.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi